CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CULTRARO

1. DISPOSIZIONI GENERALI

Le presenti Condizioni Generali di Vendita disciplinano, anche in assenza di un loro espresso richiamo, la fornitura di prodotti (di seguito, collettivamente denominati “Prodotto/i”) eseguita da Cultraro, il tutto come meglio descritto nella relativa offerta scritta (di seguito denominata “Offerta”), trasmessa da Cultraro ai propri clienti (di seguito denominati “Clienti/e”). Pertanto, salvo quanto diversamente specificato nell’Offerta o espressamente derogato per iscritto da Cultraro (restando comunque sin d’ora inteso che in tal caso i termini dell’Offerta avranno natura prevalente su ogni altro documento del Cliente), eventuali condizioni diverse, ivi incluse quelle contenute in qualunque documento rilasciato o inviato dal Cliente (a titolo esemplificativo ma non esaustivo, le condizioni generali di acquisto del Cliente, così come ogni altra previsione contenuta nella richiesta di offerta del Cliente oppure in altre specifiche tecniche del Cliente) non saranno considerate valide ed efficaci e non potranno regolare in qualsiasi modo il rapporto commerciale tra Cultraro ed il Cliente né comunque essere opposte a Cultraro.


2. OFFERTA - PREZZO

I prezzi indicati nell’Offerta:
(i) sono riferiti ai volumi minimi di acquisto ivi indicati e soggetti al meccanismo di indennizzo, descritto in ogni Offerta, riguardante ipotesi di volumi inferiori a quelli considerati nella stessa Offerta;
(ii) non sono comprensivi di IVA né di eventuali altre tasse o imposte applicabili, né di ogni altro eventuale servizio non specificato espressamente nell’Offerta ed ivi indicato come incluso;
(iii) sono soggetti ad una revisione in aumento sulla base di una formula di adeguamento dei prezzi descritta nell'Offerta.
I termini e le modalità di pagamento sono indicati nell'Offerta cui si formula espresso rinvio.


3. ORDINI

Ogni ordine trasmesso a Cultraro si considera accettato solo se espressamente accettato per iscritto da Cultraro. In ogni caso, resta inteso che ogni ordine d’acquisto che non sia espressamente accettato o rigettato entro 5 (cinque) giorni lavorativi, si considera come non accettato.
Una volta che l’Ordine d’acquisto è stato accettato da Cultraro, il Cliente non potrà più cancellarlo o modificarlo..


4. DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE

Cultraro è e rimane la sola esclusiva proprietaria di qualsiasi diritto di proprietà intellettuale (compresi i diritti d'autore, modelli, disegni, specifiche, prototipi, invenzioni e know-how) collegato e/o relativo ai Prodotti forniti e/o a qualsiasi attività svolta nel contesto della fornitura.

Nessuna licenza di alcun tipo verrà rilasciata in favore del Cliente. Il Cliente rimarrà responsabile nei confronti di Cultraro e dovrà manlevare e tenere indenne Cultraro per qualsiasi violazione dei diritti di terzi connessi alle informazioni / dati o disegni forniti dal Cliente.

Cultraro dichiara che, sulla base di quanto a sua conoscenza, non è al corrente di alcuna rivendicazione/richiesta di terzi avente ad oggetto la violazione di diritti di proprietà intellettuale in relazione ai Prodotti, fermo restando, tuttavia, che Cultraro non potrà essere ritenuta responsabile nel caso in cui eventuali violazioni di questo tipo si verifichino ed il Cliente rinuncia irrevocabilmente a qualsiasi azione o claim contro Cultraro sotto tale profilo.


5. ATTREZZATURE

Salvo quanto diversamente concordato per iscritto tra Cultraro ed il Cliente o diversamente indicato nell’Offerta, resto inteso che, se per l’esecuzione della fornitura dei Prodotti risulti necessario utilizzare specifiche attrezzature o comunque risulti necessario per Cultraro effettuare i investimenti in relazione a qualsiasi attrezzatura, tutti i costi riferiti a tali attrezzature, come meglio individuati e descritti nell'Offerta, saranno a carico esclusivamente del Cliente.

Resta in ogni caso inteso che in tutti i casi, Cultraro è e rimane l’unica proprietaria di tali attrezzature, a prescindere dal fatto che il Cliente abbia sostenuto (in tutto o in parte) i costi relativi a tali attrezzature.


6. CONSEGNA

In caso di mancata o ritardata consegna si applicano le seguenti condizioni:

  1. per ogni ipotesi di difformità tra i quantitativi ricevuti dal Cliente rispetto a quelli indicati nell'ordine accettato da Cultraro, Cultraro non potrà essere considerato responsabile per le consegne di quantitativi inferiori, entro un limite di tolleranza pari al 5% (cinque per cento) dei Prodotti spediti rispetto a quelli ordinati;
  2. iper tutte le ipotesi di consegna di quantitativi inferiori, che superano tale soglia di tolleranza, il Cliente dovrà inviare, a pena di decadenza, una comunicazione scritta e dettagliata nei confronti di Cultraro entro e non oltre 8(otto) giorni lavorativi successivi al ricevimento dei Prodotti. In tal caso, ed a condizione che la consegna di quantitativi inferiori di Prodotti non sia dovuta ad un evento di forza maggiore o ad un accadimento fuori dal controllo di Cultraro (nel qual caso Cultraro non potrà in nessun caso essere ritenuta responsabile), Cultraro dovrà provvedere a propria cura e spese ad effettuare una consegna urgente avente ad oggetto i Prodotti mancanti. Resta in ogni caso inteso che qualsiasi richiesta comunicata dal Cliente a Cultraro oltre il limite temporale di cui sopra, verrà considerata a tutti gli effetti come prescritta, ossia il Cliente non avrà diritto ad alcun rimedio o azione di sorta.
  3. il Cliente rimane obbligato a pagare il prezzo per qualsiasi Prodotto ricevuto in eccesso rispetto al quantitativo ordinato;
  4. le date di consegna indicate nell'Offerta o nell'ordine accettato da Cultraro sono solo indicative e, comunque, Cultraro non sarà responsabile per qualsiasi ritardo che non superi il periodo di grazia di 10 (dieci) giorni successivi alla data di scadenza indicata. In caso di ritardo superiore a tale periodo il Cliente dovrà inviare una comunicazione scritta mettendo in mora Cultraro che dovrà a propria volta organizzare, a proprie spese, una consegna specifica e urgente, al fine di consegnare i Prodotti ancora mancanti al Cliente non appena ragionevolmente possibile.

Rimane in ogni caso inteso e concordato che:i rimedi indicati ai precedenti punti (b) e (d) costituiscono l'unico ed esclusivo rimedio a disposizione del Cliente che rinuncia espressamente a richiedere qualsiasi altro costo o risarcimento / rimedio o domanda in genere (anche se previsto dalla legge), nonché ad intraprendere qualsiasi azione legale contro Cultraro;


7. LIMITE ALLA RESPONSABILITÀ COMPLESSIVA DI CULTRARO

Resta inteso e convenuto tra le parti che la responsabilità complessiva e cumulativa di cultraro, sia di natura contrattuale che extracontrattuale o riferita a violazioni di diritti di proprietà industriale o in ogni caso riferibile o connessa con la fornitura dei prodotti (ivi incluse le ipotesi di adempimento o inadempimento delle relative obbligazioni) non potrà superare per ogni anno di esecuzione del contratto di fornitura complessivamente un importo pari al fatturato pagato nell'anno precedente, che comunque non può superare la somma complessiva di € [__] per anno. Tuttavia, cultraro non potrà essere ritenuta responsabile per eventuali danni indiretti, collegati o consequenziali (ivi inclusi i danni da mancato guadagno), derivanti dall’esecuzione o dalla mancata esecuzione delle obbligazioni nascenti dal contratto da parte di cultraro, sia per violazione contrattuale che per illecito civile.


8. GARANZIA (LIMITAZIONI ED ESCLUSIONI)

8.1 Cultraro dichiara che i prodotti sono esenti da Difetti (per “Difetto/i” si intende qualsiasi non conformità dei Prodotti rispetto alle specifiche tecniche descritte nell'Offerta) per un periodo pari a [] mesi dalla data di consegna dei Prodotti al Cliente o, in alternativa, per un intero ciclo vita del Prodotto, descritto nelle specifiche tecniche di Cultraro, a seconda dell’evento che si verifichi per primo, a condizione che i Prodotti vengano utilizzati e custoditi secondo le istruzioni e le linee guida descritte nell'Offerta.
Se dovesse essere riscontrato un Difetto entro il periodo di garanzia sopra descritto, il Cliente invierà un reclamo scritto a Cultraro con la descrizione tecnica dettagliata e l'analisi del Difetto.
Per i Difetti occulti, il Cliente - a pena di decadenza - dovrà inviare il reclamo entro e non oltre 15 (quindici) giorni dalla scoperta, per Difetti palesi il Cliente dovrà inviare il reclamo entro 30 (trenta) giorni dalla data di consegna.
Qualsiasi reclamo inviato oltre i termini di cui sopra (cioè 15 o 30 giorni, a seconda dei casi) non sarà preso in considerazione e di conseguenza, il Cliente non avrà diritto ad alcun rimedio e/o rimborso nei confronti di Cultraro.

8.2 Resta comunque inteso che: (i) il Cliente non potrà evitare / trattenere o compensare pagamenti dovuti in favore di Cultraro sulla base di eventuali presunti Difetti e/o non –conformità in generale riferiti ai Prodotti; (ii) Cultraro non potrà essere ritenuta responsabile e nessuna garanzia è concessa per eventuali non conformità che non siano qualificabili come Difetti, quindi il Cliente rinuncia irrevocabilmente a qualsiasi azione / reclamo o rimedio in tal senso (anche se previsto dalla legge).

8.3 Se il reclamo del Cliente viene accettato per iscritto da parte di Cultraro, quest’ultima invierà gratuitamente un nuovo Prodotto per sostituire quello difettoso oppure, a scelta esclusiva di Cultraro, rimborserà al Cliente il prezzo pagato per il Prodotto riconosciuto da Cultraro come difettoso. Il rimedio suddetto è previsto unicamente a favore Cliente ed è inoltre l'unico rimedio disponibile per il Cliente, che rinuncia espressamente a qualsiasi altro diverso rimedio, anche se previsto dalla legge. Tuttavia, Cultraro non può essere ritenuta responsabile per eventuali ulteriori danni / costi / spese dirette o indirette (a titolo esemplificativo ma non esaustivo, quelle derivanti dall'uso del Prodotto), anche se previsto dalla legge, ed il Cliente rinuncia irrevocabilmente a qualsiasi altra azione /rimedio nei confronti di Cultraro.

8.4 Ulteriori e più precisi termini e condizioni di garanzia sono contenuti nella sezione dedicata contenuta nell'Offerta Cultraro.


9. LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

9.1 Le presenti Condizioni Generali di Vendita e tutti i contratti sottoscritti tra Cultraro ed il Cliente sono regolati dalla legge italiana.

9.2 Tutte le controversie derivanti o connesse a queste Condizioni Generali di Vendita (comprese quelle relative a qualsiasi fornitura / uso dei Prodotti) saranno devoluti alla giurisdizione esclusiva del Tribunale di Torino (Italia).


10. RISERVATEZZA

Il Cliente si impegna a: (i) non divulgare a terzi, senza il preventivo consenso scritto di Cultraro, le Informazioni Confidenziali; (ii) utilizzare tali Informazioni Confidenziali esclusivamente per le finalità connesse al rapporto commerciale stipulato con Cultraro e concernente la fornitura dei Prodotti; (iii) non copiare e a non permettere ad altri di fare copie, estratti, note o di elaborare qualsiasi atto o documento contenente le Informazioni Confidenziali e di mettere in atto tutte le misure necessarie volte a proteggere la riservatezza delle Informazioni Confidenziali. Ai fini del presente articolo 10, per Informazioni Confidenziali si intendono tutti i documenti, dati finanziari, processi, notizie, proiezioni, stime e altri dati, know-how, software, tecnologia, segreti commerciali, i prezzi / dati tecnici riferiti ai Prodotti, informazioni di marketing e tutte le altre informazioni commerciali rivelate da Cultraro anche se non espressamente qualificate come "confidenziali”).
Il Cliente dichiara e garantisce espressamente che le Informazioni Confidenziali saranno rese accessibili unicamente al personale che ha bisogno delle Informazioni Confidenziali.
Gli obblighi di riservatezza di cui al presente articolo restano in vigore per l'intera durata del rapporto commerciale relativo alla fornitura dei Prodotti e per ulteriori 5 (cinque) anni dopo la sua cessazione.


2019 © - CULTRARO AUTOMAZIONE ENGINEERING S.r.l. -
Via Albenga 94, 10098 - RIVOLI (TO) ITALIA - Reg. imp. e P.IVA. 07407810014